Salerno

GDP PRO CAPITE

€ 18.600

TRADED VS LOCAL

34.35 % 65.65

I prodotti agroalimentari d’eccellenza del territorio, come il pomodoro pelato, caratterizzano le specializzazioni produttive della provincia di Salerno.

Al primo posto tra le specializzazione della provincia, l’Agricoltura – concentrata lungo la Piana del Sele – registra una delle maggiori crescite in termini di numero addetti: +42,3% con oltre 1.100 nuovi addetti negli ultimi tre anni.

Al secondo posto è presente un cluster fortemente collegato alle attività agricole: Trasformazione prodotti alimentari. Il cluster conta quasi 8.000 addetti attivi in imprese dedite alla lavorazione e conservazione delle salse di pomodoro.

Al terzo posto i servizi idrici e di raccolta rifiuti compongono il cluster Servizi ambientali, che arriva ad impiegare quasi 1.500 addetti (+18.7% nell’ultimo triennio).

Quali cluster sono cresciuti di più e quali hanno subito le maggiori perdite di addetti negli ultimi 3 anni?

Top 10 Cluster

RankClusterNumero addetti (2017)Variazione (2014-2017)
1Trasporti e logistica1472322.92 %
2Distribuzione & eCommerce141167.78 %
3Servizi alle imprese1062317.37 %
4Turismo e ospitalità943425.12 %
5Trasformazione prodotti alimentari79443.39 %
6Agricoltura353142.32 %
7Lavorazione metalli32943.28 %
8Industria metallurgica - Downstream20711.31 %
9Materie plastiche198219.1 %
10Tecnologie di produzione e macchinari pesanti178112.83 %
RankClusterValore produzione (2018)Variazione (2015-2018)
1Distribuzione & eCommerce2041256-4.46 %
2Trasformazione prodotti alimentari1580995-7.93 %
3Trasporti e logistica152131718.47 %
4Agricoltura62348828.4 %
5Materie plastiche420278-0.24 %
6Turismo e ospitalità3589918.79 %
7Carta e imballaggi34317114.55 %
8Industria metallurgica - Downstream327296-0.6 %
9Lavorazione metalli2922800.17 %
10Servizi alle imprese266069-19.47 %