Pesaro e Urbino

GDP PRO CAPITE

€ 26.900

TRADED VS LOCAL

40.57 % 59.43

Le prime due specializzazioni produttive della provincia di Pesaro e Urbino sono sviluppate lungo la filiera produttiva del cluster Arredamento, che conta oltre 8.600 addetti.

Le attività del cluster si caratterizzano nella produzione di cucine – nascono qui note imprese come SCAVOLINI e MARINELLI CUCINE.

Il cluster Arredamento è legato alla seconda specializzazione della provincia, il cluster Prodotti in legno. In questo cluster sono, infatti, attive imprese dedite alla produzione di prodotti impiallacciati, come le ante per mobili e i top per la cucina.

Infine, nel cluster Trasporti su acqua l’attività principale è la produzione di Yacht, concentrata nell’area di Fano.

Quali cluster sono cresciuti di più e quali hanno subito le maggiori perdite di addetti negli ultimi 3 anni?

Top 10 Cluster

RankClusterNumero addetti (2017)Variazione (2014-2017)
1Arredamento86186.52 %
2Servizi alle imprese74687.59 %
3Tecnologie di produzione e macchinari pesanti528915.54 %
4Distribuzione & eCommerce52155.1 %
5Lavorazione metalli433410.49 %
6Turismo e ospitalità33709.67 %
7Trasporti e logistica291315.77 %
8Abbigliamento2110-8.01 %
9Prodotti in legno1809-18.47 %
10Materie plastiche174512.17 %
RankProvinciaSpecializzazione (2017)Variazione (2014-2017)
1Prato18,5527.79 %
2Barletta-Andria-Trani4,932.7 %
3Rovigo3,41-7.25 %
4Teramo3,15-4.23 %
5Ancona2,86-2.13 %
6Arezzo2,69-7.07 %
7Pescara2,53-5.73 %
8Mantova2,461.29 %
9Vicenza2,43-14.4 %
10Firenze2,361.94 %