Trasformazione Prodotti Alimentari

Il cluster Trasformazione prodotti alimentari comprende tutte le imprese coinvolte nella lavorazione delle materie prime alimentari e nella produzione di prodotti alimentari per gli utenti finali. Il cluster comprende mugnai e raffinerie di riso, farina, mais, zucchero e semi oleosi. La produzione contribuisce in parte alla realizzazione di alimenti speciali, alimenti per animali, prodotti da forno, caramelle, tè, caffè, birre, vini e altre bevande, carni, frutta e verdura confezionate e latticini trasformati.

NUMERO ADDETTI

261.7106.38 %

NUMERO IMPRESE

27.3473.07 %

RICAVI

€ 84,8 MLD0.21 %

Il cluster Trasformazione prodotti alimentari conta al suo interno 27.347 imprese che occupano 261.710 addetti. Nell’ultimo anno queste imprese hanno generato ricavi per un valore di € 84,8 miliardi.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Trasformazione prodotti alimentari occupa il 3,48%, posizionandosi così al 7° posto.

3,48%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

9,3%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

Cuneo, sede del più grande colosso mondiale in campo dolciario, risulta essere la provincia a maggiore specializzazione del cluster.

A seguire, si trova un’altra provincia sede anch’essa di importanti player nel mondo della pasta, del latte e delle conserve di pomodoro: Parma.

Al terzo posto, infine, si trova Cremona specializzata nella lavorazione di latte e latticini.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti 2019Variazione 2019-2016
1Milano1139210.45 %
2Cuneo11205-6.97 %
3Verona932911.58 %
4Napoli91097.5 %
5Parma84944.22 %
6Salerno82544.09 %
7Bari759321.06 %
8Treviso63474.32 %
9Torino60546.38 %
10Brescia54375.36 %
RankProvinciaSpecializzazione 2019Variazione 2019-2016
1Cuneo3,78-14.13 %
2Parma3,3-3.59 %
3Cremona3,16-10.76 %
4Salerno2,33-5.82 %
5Avellino2,166.06 %
6Ragusa2,1515.91 %
7Barletta-Andria-Trani2,148.62 %
8Ravenna2,12-15.51 %
9Trapani2,069.62 %
10Campobasso2,05-8.32 %