Pesca

Il cluster Pesca racchiude in sé tutte le imprese coinvolte principalmente nelle attività di pesca marina e in acqua dolce e nella lavorazione di pesci e crostacei.

NUMERO ADDETTI

5.6948.79 %

NUMERO IMPRESE

4853.19 %

VALORE PRODUZIONE

€ 2.4 MLD6.33 %

Il cluster Pesca conta al suo interno 485 imprese che occupano 5.694 addetti per un valore della produzione di € 2,4 miliardi nell’ultimo anno.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Pesca occupa lo 0,08%, posizionandosi così al 46° posto.

0,08%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

23,26%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

Rovigo, Trapani e Como risultano essere le tre province a maggiore specializzazione.

Nella provincia di Rovigo si registrano oltre 30 cooperative di pescatori dell’Adriatico con sede nell’area del Delta del Po. A Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, vi è la presenza di uno tra i più importanti e noti porti pescherecci del Mediterraneo, base di armamento di una flotta di circa 400 grandi motopescherecci d’altura. A Como, infine, si ha la più alta concentrazione di industrie attive nella trasformazione e conservazione di prodotti ittici.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti (2017)Variazione (2014-2017)
1Como5841.05 %
2Palermo45420.6 %
3Rovigo393-4.94 %
4Trapani34724.25 %
5Sassari2745388.2 %
6Venezia26067.7 %
7Vibo Valentia216-15.98 %
8Napoli20533.44 %
9Teramo1914.48 %
10Agrigento1850.12 %
RankProvinciaSpecializzazione (2017)Variazione (2014-2017)
1Rovigo17,78-10.01 %
2Trapani15,3613.55 %
3Como9,59-4.86 %
4Sassari7,76ND
5Palermo6,8611.46 %
6Venezia2,69ND