Marketing, Design & Editoria

Il cluster Marketing, Design & Editoria è costituito da tutte quelle imprese che offrono, per l’appunto, servizi di marketing e design – comprese le agenzie pubblicitarie, le società specializzate in ricerche di mercato, nella gestione delle pubbliche relazioni e in servizi editoriali – sia fisici che digitali.

NUMERO ADDETTI

176.6765.85 %

NUMERO IMPRESE

79.57912.99 %

RICAVI

€ 20,2 MLD-10.39 %

Il cluster Marketing, Design & Editoria conta al suo interno 79.579 imprese che occupano 176.676 addetti. Nell’ultimo anno queste imprese hanno generato ricavi per un valore di € 20,2 miliardi.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Marketing, Design & Editoria occupa il 2,35%, posizionandosi così al 9° posto.

2,35%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

37,6%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

Milano risulta essere la prima provincia del cluster per specializzazione e numero di addetti (oltre 54.000, in forte crescita). Nella “capitale” della moda e del design e nelle sue aree limitrofe si concentrano, infatti, ben 12.000 imprese tra agenzie pubblicitarie, attività di fashion & industrial design e istituti per ricerche di mercato.

La propensione alle attività di industrial design è fortemente sviluppata anche a Torino, in seconda posizione.

Mantova, invece, con quasi 2.000 occupati principalmente in agenzie pubblicitarie si posiziona al terzo posto nonostante risulti essere anche la provincia che ha subito il più significativo crollo in termini di numero di addetti nell’ultimo triennio (-36%).

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti 2019Variazione 2019-2016
1Milano516116.78 %
2Roma153854.11 %
3Torino115061.74 %
4Bologna4562-1.96 %
5Firenze36433.31 %
6Napoli363911.85 %
7Monza e della Brianza326119.37 %
8Padova303910.54 %
9Brescia302413.65 %
10Modena29256.99 %
RankProvinciaSpecializzazione 2019Variazione 2019-2016
1Milano3,33-0.76 %
2Torino1,55-4.13 %
3Mantova1,43-65.47 %
4Monza e della Brianza1,1911.89 %
5Pescara1,1731.06 %
6Roma1,16-1.74 %
7Bologna1,14-10.04 %
8Novara1,13-8.98 %
9Barletta-Andria-Trani1,1133.26 %
10Modena1,07-0.02 %