Istruzione e Ricerca

Il cluster Istruzione comprende tutti gli istituti di istruzione e formazione e i relativi istituti di sostegno nonché tutti i centri di ricerca specializzati nelle biotecnologie, scienze fisiche, ingegneria, scienze della vita e scienze sociali.

NUMERO ADDETTI

90.2497.89 %

NUMERO IMPRESE

34.2629.91 %

RICAVI

€ 5.94 MLD21.32 %

Il cluster Istruzione e ricerca conta al suo interno 34.262 imprese che occupano 90.249 addetti. Nellìultimo anno queste imprese hanno generato ricavi per un valore di € 5,94 miliardi.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Istruzione occupa l’1,17% posizionandosi così al 23° posto.

1,17%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

7,74%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

Prima provincia per specializzazione è Firenze. Qui trovano sede i più importanti centri di formazione d’eccellenza a livello mondiale a supporto del cluster Oil & Gas, del comparto produttivo specializzato nello sviluppo di turbine e compressori, nonché diverse cooperative sociali attive nel mondo della formazione linguistica agli stranieri.

Aosta, seconda provincia per specializzazione, si concentra nell’insegnamento di quelle che possono essere definite le “specialità” del territorio: energia, sport e musica.

Monza e Brianza, infine, si specializza nella ricerca di nuovi soluzioni digitali per le imprese – software, IoT, cloud, data center, schede di memoria a semiconduttori, ecc.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti 2019Variazione 2019-2016
1Milano119329.89 %
2Roma990412.36 %
3Torino479612.51 %
4Firenze440313.73 %
5Napoli286319.83 %
6Bologna24841.16 %
7Monza e della Brianza217014.73 %
8Padova200216.44 %
9Verona198511.71 %
10Modena162693.31 %
RankProvinciaSpecializzazione 2019Variazione 2019-2016
1Firenze2,2-1.59 %
2Valle d'Aosta-Vallée d'Aoste1,997.15 %
3Monza e della Brianza1,52-0.39 %
4Trieste1,5-1.83 %
5Siena1,4914.72 %
6Milano1,48-7.23 %
7Roma1,44-3.23 %
8L'Aquila1,41-21.37 %
9Pisa1,349.6 %
10Trento1,269 %