Illuminazione e Materiale Elettrico

Il cluster Illuminazione e materiale elettrico comprende tutte le imprese coinvolte nella fabbricazione di apparecchiature elettriche e componenti elettronici. Le aziende all’interno di questo cluster producono fili per le comunicazioni, dispositivi di cablaggio, cavi in fibra ottica, centralini, apparecchi di illuminazione, motori e trasformatori.

NUMERO ADDETTI

119.5691.45 %

NUMERO IMPRESE

9.3174.36 %

RICAVI

€ 26,8 MLD-5.9 %

Il cluster Illuminazione e materiale elettrico ha al suo interno 9.317 imprese che occupano 119.569 addetti. Nell’ultimo anno queste imprese hanno generato ricavi per un valore di € 26,8 miliardi.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Illuminazione e materiale elettrico occupa l’1,59%, posizionandosi così al 15° posto.

1,59%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

12,14%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

A Vicenza, provincia a più alta specializzazione, si concentrano le attività collegate al cluster Automotive e, in particolare, alla produzione di alternatori e batterie. La provincia di Vicenza risulta essere la seconda provincia per più alto numero di addetti (la precede solo Milano), sebbene in calo nell’ultimo triennio (-6,5%).

A seguire si trova Frosinone con la produzione di componenti elettronici dedicati al mondo aereonautico e marittimo. Frosinone risulta essere, tra le tre province a più alta specializzazione, anche la provincia in maggiore espansione con quasi 200 nuovi addetti nell’ultimo triennio.

Chiude la classifica, Arezzo, in forte crescita nell’ultimo triennio, sia come grado di specializzazione del territorio che come numero di addetti (+57%).

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti 2019Variazione 2019-2016
1Milano11266-7.28 %
2Vicenza9899-2.73 %
3Bergamo7751-0.94 %
4Torino66191.91 %
5Brescia58598.14 %
6Treviso571227.37 %
7Bologna47546.08 %
8Varese3622-3.27 %
9Padova34813.09 %
10Monza e della Brianza32306.15 %
RankProvinciaSpecializzazione 2019Variazione 2019-2016
1Vicenza4,36-5.85 %
2Frosinone3,487.2 %
3Gorizia2,94-1.05 %
4Bergamo2,84-3.52 %
5Treviso2,5619.08 %
6Pordenone2,41-3.06 %
7Lodi2,09-12.09 %
8Arezzo1,98-13.45 %
9Varese1,94-2.42 %
10Macerata1,91-1.8 %