Illuminazione e Materiale Elettrico

Il cluster Illuminazione e materiale elettrico comprende tutte le imprese coinvolte nella fabbricazione di apparecchiature elettriche e componenti elettronici. Le aziende all’interno di questo cluster producono fili per le comunicazioni, dispositivi di cablaggio, cavi in fibra ottica, centralini, apparecchi di illuminazione, motori e trasformatori.

NUMERO ADDETTI

119.1882.73 %

NUMERO IMPRESE

8.718-4.64 %

VALORE PRODUZIONE

€ 30.2 MLD9.96 %

Il cluster Illuminazione e materiale elettrico ha al suo interno 8.718 imprese che occupano 119.188 addetti per un valore della produzione di € 30,2 miliardi nell’ultimo anno.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Illuminazione e materiale elettrico occupa l’1,59%, posizionandosi così al 15° posto.

1,59%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

11,55%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

A Vicenza, provincia a più alta specializzazione, si concentrano le attività collegate al cluster Automotive e in particolare alla produzione di alternatori e batterie.

A seguire si trova Gorizia, sede di stabilimenti produttivi dedicati ad apparecchiature di illuminazione, cablaggio elettrico e interruttori.

Chiude la classifica, Frosinone con la produzione di componenti elettronici dedicati al mondo aereonautico e marittimo. Frosinone risulta essere anche la provincia in maggiore espansione con oltre 2.000 nuovi addetti nell’ultimo triennio.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti (2018)Variazione (2015-2018)
1Milano11905-2.23 %
2Vicenza105537.55 %
3Bergamo79283.8 %
4Torino666819.42 %
5Brescia55974.93 %
6Bologna47034.46 %
7Treviso45272.62 %
8Padova375010.96 %
9Varese3713-5.35 %
10Monza e della Brianza29570.47 %
RankProvinciaSpecializzazione (2018)Variazione (2015-2018)
1Vicenza4,684.33 %
2Gorizia3,027.01 %
3Frosinone3,01-8.52 %
4Bergamo2,921.05 %
5Pordenone2,422.35 %
6Lodi2,36-3.39 %
7Lecco2,3217.65 %
8Treviso2,04-1.17 %
9Varese1,97-4.52 %
10Arezzo1,94-15.21 %