Estrazione non metallica

Il cluster Estrazione non metallica comprende tutte le imprese coinvolte in attività di estrazione di materiali diversi dai metalli (pietra, granito, sabbia, argilla e altri minerali) e in servizi a supporto per l’estrazione da cave e miniere.

NUMERO ADDETTI

13.518-8.52 %

NUMERO IMPRESE

2.477-10.90 %

VALORE PRODUZIONE

€ 2.5 MLD7.04 %

Il cluster Estrazione non metallica ha al suo interno 2.477 imprese che occupano 13.518 addetti per un valore della produzione di € 2,5 miliardi nell’ultimo anno.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Estrazione non metallica occupa lo 0,16%, posizionandosi così al 45° posto.

0,16%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

9,13%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

In questo caso le specializzazioni, così come accade in altri cluster, dipendono dalla disponibilità o meno di risorse naturali sul territorio. Nella provincia di Massa-Carrara, grazie alla presenza delle famose cave di marmo, vi è la più alta concentrazione di addetti. A seguire Nuoro e Sassari grazie all’estrazione di carbonato di calcio e graniti nell’area di Olbia.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti (2018)Variazione (2015-2018)
1Massa-Carrara8283.98 %
2Brescia643-23.4 %
3Roma558-16.08 %
4Nuoro369-7.46 %
5Bergamo341-1.54 %
6Trento337-24.49 %
7Bolzano-Bozen321-19.72 %
8Vicenza313-8.52 %
9Lucca30520.04 %
10Treviso3027.55 %
RankProvinciaSpecializzazione (2018)Variazione (2015-2018)
1Massa-Carrara21,2713.97 %
2Nuoro13,624.94 %
3Sassari3,4820.87 %
4Lucca3,1525.18 %
5Trento2,37-21.67 %
6Bolzano-Bozen2,03-17.04 %
7Palermo1,8411.96 %
8Brescia1,83-20.6 %
9Cuneo1,7412.26 %
10Vicenza1,22-0.14 %