Carta e Imballaggi

Il cluster Carta e Imballaggi racchiude al suo interno le cartiere, i produttori di beni in carta – utilizzati per la spedizione e l’imballaggio, i contenitori, le forniture per uffici, i prodotti personali e similari.

NUMERO ADDETTI

72.7733.52 %

NUMERO IMPRESE

4.316-2.26 %

VALORE PRODUZIONE

€ 21.8 MLD16.11 %

Il cluster Carta e Imballaggi ha al suo interno 4.316 imprese che occupano 72.773 addetti per un valore della produzione di € 21,8 miliardi nell’ultimo anno.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Carta e Imballaggi occupa lo 0,96%, posizionandosi così al 27° posto.

0,96%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

12,50%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

L’origine della lavorazione della carta a Lucca e Pistoia, rispettivamente al primo e terzo posto per specializzazione, ha origini antichissime: risale, infatti, al 1307 l’atto di nascita della Corporazione dei Cartolai dell’area, quando ancora la carta veniva prodotta con il vello degli ovini e caprini.

Pescara e Ancona, rispettivamente al secondo e al quarto posto, vedono invece nascere la loro specializzazione durante epoche più recenti: Pescara è sede di attività legate alla produzione di beni di consumo di massa come pannolini e assorbenti, mentre Ancona è sede di oltre 20 aziende specializzate in produzione di cartone per imballo con un numero di addetti intorno ai 1.000.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti (2018)Variazione (2015-2018)
1Lucca63803.88 %
2Milano503610.59 %
3Vicenza3545-0.5 %
4Treviso273413.96 %
5Torino2406-0.57 %
6Napoli233410.39 %
7Verona215811.41 %
8Padova20664.52 %
9Brescia19873.15 %
10Monza e della Brianza18999.1 %
RankProvinciaSpecializzazione (2018)Variazione (2015-2018)
1Lucca12,232.16 %
2Pescara3,940.23 %
3Pistoia3,13-10.97 %
4Ancona2,894.31 %
5Lecco2,847.83 %
6Frosinone2,76-4.32 %
7Vicenza2,57-4.2 %
8Gorizia2,445.13 %
9Trento2,15-0.29 %
10Verbano-Cusio-Ossola2,097.49 %