Arredamento

Il cluster Arredamento racchiude tutte le imprese produttrici di mobili, armadi e scaffalature per case, cucine e uffici residenziali. Sono compresi anche tutti i prodotti di arredamento di ambienti professionali o privati in legno, metallo, plastica e/o tessuti.

NUMERO ADDETTI

132.598-2.10 %

NUMERO IMPRESE

19.611-0.06 %

VALORE PRODUZIONE

€ 12.4 MLD15.01 %

Il cluster Arredamento comprende 19.611 imprese che occupano 132.598 addetti per un valore della produzione di € 12,4 miliardi nell’ultimo anno.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Arredamento occupa l’1,77%, posizionandosi così al 14° posto.

1,77%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

24,78%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

Tra le province più specializzate di questo cluster, in prima posizione vi è Pordenone. La provincia friulana si caratterizza per la produzione di mobili per il bagno ed elementi d’arredo per navi da crociera.
Al secondo posto si trova, invece, Pesaro e Urbino sede dei più noti produttori di cucine a livello nazionale e a seguire, in terza posizione, Treviso, provincia in cui la tradizione dei mobilifici si unisce all’innovazione e alla ricerca di nuovi materiali e tecnologie.
L’incremento maggiore in termini di addetti è stato registrato nella provincia di Macerata (+9,50% negli ultimi tre anni) – incremento trainato dal segmento arredo per uffici e negozi.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti (2017)Variazione (2014-2017)
1Treviso16521-2.59 %
2Monza e della Brianza9888-3.37 %
3Pesaro e Urbino86186.52 %
4Como7873-3.88 %
5Pordenone77192.45 %
6Bari4990-2.14 %
7Udine4797-7.56 %
8Padova4582-4.85 %
9Vicenza4390-8.65 %
10Verona3587-10.7 %
RankProvinciaSpecializzazione (2017)Variazione (2014-2017)
1Pordenone9,86.15 %
2Pesaro e Urbino9,510.07 %
3Treviso6,780.85 %
4Como5,550.8 %
5Monza e della Brianza4,70.89 %
6Udine3,74-1.66 %
7Macerata3,6513.11 %
8Matera3,41-8.59 %
9Forlì-Cesena2,757.98 %
10Pistoia2,668.01 %