Agricoltura

Il cluster Agricoltura comprende imprese e stabilimenti che si occupano di attività agricole e di tutti i servizi ad esse connessi. Le principali attività comprendono la preparazione del terreno, la semina, la coltivazione, la raccolta, la produzione di fertilizzanti e le attività post-raccolta. Il cluster include anche servizi che forniscono manodopera agricola, sostegno e supporto alla produzione animale e vegetale.

NUMERO ADDETTI

88.94814.85 %

NUMERO IMPRESE

11.6918.64 %

VALORE PRODUZIONE

€ 18.3 MLD24.10 %

Il cluster Agricoltura ha al suo interno 11.691 imprese che occupano 88.948  addetti per un valore della produzione di € 18,3 miliardi nell’ultimo anno.
Sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded, il cluster Agricoltura occupa il 1,17%, posizionandosi così al 22° posto.

1,17%

Rilevanza

Incidenza del numero addetti del cluster sul totale nazionale degli addetti dei cluster traded.

13,63%

Concentrazione

Incidenza del numero addetti delle 3 province più specializzate sul totale nazionale addetti del cluster a livello nazionale.

La provincia di Ragusa è quella a più alta specializzazione grazie alle attività di produzione di fertilizzanti e la coltivazione di pomodori, con la nota varietà di Pachino IGP.

Al secondo posto Siena, grazie ad oltre 2.00 addetti nella attività di coltivazione dell’uva (Chianti).

Chiede la classifica Foggia, che conta 3.500 persone impiegate nelle oltre 900 cooperative agricole che coltivano eccellenze IGP del territorio come l’arancia e il limone femminello del Gargano e l’oliva “bella di Cerignola”.

Da segnalare che la maggiore crescita nell’ultimo triennio è stata registra nelle imprese che adottano metodologie di coltivazione biologiche.

Top 10 Province

RankProvinciaNumero addetti (2018)Variazione (2015-2018)
1Forlì-Cesena449518.41 %
2Ravenna41398.21 %
3Foggia349236.6 %
4Salerno348715.32 %
5Latina310721.96 %
6Ragusa30085.82 %
7Siena299022.34 %
8Bari284640.59 %
9Catania2598-12.52 %
10Firenze22960.88 %
RankProvinciaSpecializzazione (2018)Variazione (2015-2018)
1Ragusa9,68-9.75 %
2Siena6,613.48 %
3Foggia6,3214.88 %
4Ravenna6,01-5.54 %
5Forlì-Cesena5,993.77 %
6Siracusa5,5721.95 %
7Grosseto5,3812.38 %
8Latina4,565.53 %
9Agrigento4,456.8 %
10Brindisi3,62-6.68 %